Mese: ottobre 2015

ESERCIZI DI ILLUSTRAZIONE

A Sàrmede, 21-22 novembre 2015

Sarà un momento di riflessione sul linguaggio visivo, un’occasione per usare un “alfabeto” semplicissimo e fatto di pochi elementi, uguali per tutti, al fine di capire in che modo si possono esprimere i diversi concetti e rappresentare visivamente emozioni, eventi, paesaggi e personaggi.

Smonteremo insieme, per quanto possibile, il meccanismo della comunicazione per immagini, per cercare di capirne un po’ il funzionamento segreto: gli stereotipi da evitare e quelli che si possono o si devono usare, cosa è indispensabile e cosa è superfluo in un’immagine, quale elemento comunica cosa, quale trasporta in una dimensione poetica.

Useremo una tecnica semplice e uguale per tutti, eliminando in questo modo d’un colpo le differenze stilistiche, le abitudini e i gesti automatici, mettendo tutti sulla stessa ideale linea di partenza.

L’uso di una tecnica elementare però non sarà un limite!

Sarà per i partecipanti uno stimolo ad usare il liguaggio visivo consapevolmente, ragionando su concetti fondamentali come luce e ombra,  figura e sfondo, sopra e sotto, vicino e lontano. E sarà sorprendente vedere come le diverse personalità si esprimano diversamente anche in condizioni apparentemente limitate, e come con i soli tre colori rosso, nero e bianco si possano elaborare comunque racconti per immagini complessi e ricchissimi.

Faremo esercizi di rappresentazione di personaggi chiave delle fiabe e di situazioni emotivamente connotate. Lavoreremo insieme, aperti al confronto.

albero sarmede

INFO

Materiali

  • carta bianca A3
  • carta nera
  • carta rossa
  • bristol bianco
  • cartoncino nero
  • cartoncino rosso
  • matite da schizzo
  • pennarelli neri varie misure
  • forbici, cutter
  • colla in stick
  • scotch riposizionabile

Un progetto da finanziare, un libro da pubblicare

Collaboro da sempre con l’associazione GiULiA Giornaliste Unite Libere Autonome. Sono una socia onoraria quasi ufficiale. Le giornaliste del gruppo hanno in cantiere un progetto di libro molto interessante, che per poter essere pubblicato ha bisogno di sostegno economico.

Questo è il loro nuovo progetto.

Cherchez la femme – 100 donne contro gli stereotipi

L’Italia non è ancora un paese per donne, come dimostra il Global Gender Gap Report redatto ogni anno dal World Economic Forum di Ginevra: nel 2014 l’Italia è 69esima su 142 Paesi nelle differenze di genere e scende addirittura al 114esimo posto per la partecipazione femminile nel campo economico e al 129esimo per la parità salariale.
Obiettivo di questo progetto è la pubblicazione di un volume – cartaceo e in versione online – che raccolga i CV di 100 professioniste al fine di favorire la loro visibilità come fonti di sapere e competenza per un’informazione e una comunicazione più complete ed equilibrate.

Per contribuire al progetto

Milano Millastorie: presentazione con laboratorio

Sabato 3 ottobre 2015 con l’autrice Patrizia Zelioli abbiamo presentato Milano Millestorie (Babalibri) alla libreria Linea d’Ombra di Milano. Dopo una passeggiata con racconti in S.Ambrogio, abbiamo lavorato sulle foto de Milano fatte per il libro da Simone Ferraro. Ecco qua: